il valore dell'oro compro oro palermo

Compro oro in Via Malaspina 177 – 90145 – Palermo 0916817018
Compro oro in Via Sammartino 114/A – Tel. 091300125

Da cosa dipende il colore dell’oro? In questo articolo scopri tutti i colori dell’oro, come vengono ottenuti e qual è la differenza.

L’oro è il metallo dei re o, come affermavano in antico Egitto, lo splendore del sole.

Questo metallo incanta tutti da sempre per la sua capacità di illuminare e impreziosire una mano, un volto, un polso o un décolleté.

I gioielli in oro con i ricercati intarsi e castoni per custodire le pietre preziose, possono essere di diversi tipi.

Realizzati in forme e stili diversi a seconda dei gusti e persino in colori differenti dal tradizionale giallo intenso, il colore naturale dell’oro purissimo.

Basta fermarsi ad osservare la vetrina espositiva di una qualunque gioielleria, per accorgersi che le gioie in oro possono avere diversi colori, pur presentando la stessa caratura cioè lo stesso valore commerciale.

Ma allora da cosa dipendono i colori dell’oro?

Tutti i Colori dell’Oro

I gioielli non possono essere creati in oro puro, in quanto questo metallo è molto duttile e malleabile.

Per questo vengono utilizzate delle leghe metalliche, che consentono ai gioielli di preservarsi dall’usura nel tempo, evitando che questi si deformino.

E proprio i metalli che vengono aggiunti, per rendere un gioiello stabile nella sua forma, ne caratterizzano il colore.

Argento, rame, zinco… sono diversi i metalli che possono essere legati all’oro puro per renderlo più resistente.

A seconda delle percentuali dei metalli che vengono aggiunti, inoltre il gioiello assume più o meno valore.

I carati dell’oro infatti definiscono la quantità di oro puro contenuto nel gioiello.

Scopriamo quali colori possono avere i gioielli in oro e come può variare il loro colore in base alla lega metallica.

Oro Giallo, bianco e rosa

L’oro giallo è una lega composta dal 75% di oro puro addizionato ad una lega di rame, argento e zinco.

L’oro bianco, è una composto ricavato addizionando il 75% di oro puro con lega di palladio e argento. In taluni casi, nella preparazione di gioielli come spille e anelli, ci può essere anche una lega di Nichel perché questo metallo rende l’oggetto più resistente.

A volte, quelli che sembrano gioielli in oro bianco, con la brillantezza e la luce del platino, possono essere gioielli in oro giallo rodiati: ciò è dovuto all’aggiunta di uno strato superficiale di rodio. In tale caso, però, con l’uso, lo strato di rodio può consumarsi e far ritornare il gioiello al suo colore giallo originale.

L’oro rosa 18kt è una composizione di oro puro al 75% addizionato al 20% di rame e 5% di argento.

Oro Rosso, Blu, Verde e Nero

L’oro verde18Kt è composto dal 75% di oro puro miscelato con una lega del 20,5 di rame e 4,5% di argento.

L’oro blu 18Kt è una mix di oro puro al 75% addizionato al 25% di palladio o nichel o argento.

L’oro verde 18Kt è fatto dal 75% di oro puro addizionato con il 12,5% di rame e 12,5 di argento.

L’oro nero 18Kt, per finire, deve il suo splendido colore ad un mix di oro puro al 75% e colbalto al 25%